Villaggio Talaiotico di Trepucó

Villaggio Talaiotico di Trepucó

Con oltre 5.000 metri quadrati, Trepucó è uno dei villaggi talaiotici più grandi e famosi di Minorca.

Le impronte del tempo

Nel recinto, circondato originariamente da mura, ancora si conservano i reperti dell'isediamento, come i frammenti della muraglia, due talaiot, la zona della taula e i resti di alcune case.

Malgrado il passere del tempo, nel villaggio è ancora possibile identificare un'area comune, situata fra il grande talaiot e la taula, e una zona dedicata ai lavori domestici.

Durante la Seconda Guerra Punica, il villaggio fu distrutto in maniera violenta e i suoi abitanti fuggirono in fretta. Nel corso degli scavi archeologici si sono trovati alcuni oggetti con un buon stato di conservazione, attualmente esposti nel Museo di Minorca.

Nel 1931, ebbero inizio gli scavi nel villaggio e, all'inizio degli anni '70, la grande taula fu ricostruita, aggingendo un rinforzo per evitare la sua caduta.

Cultura preistorica di Minorca

Trepucó è uno dei migliori giacimenti preistorici che si conservano sull'isola, soprattutto grazie alla taula che ancora si conserva, che è la più grande di Minorca.

Nel villaggio ci sono delle didascalie con spiegazioni sui monumenti e illustrazioni che mostrano come era il recinto migliaia d'anni fa, quando ancora era pieno di vita. Questo aiuta la nostra immaginazione e rende la visita più interessante.

Se lo paragoniamo ad altre località, come Torre d'en Galmés, Torralba d'en Salord o Talatí de Dalt, Trepucó non merita troppo la pena.