Minorca preistorica

Minorca è la culla della Civiltà Talaiotica, una cultura che ebbe origine a Maiorca e a Minorca alla fine del II millenio a.C.

Il suo nome deriva dai "talayot", torri di vigilanza diventate le costruzioni più famose di quest'epoca. 

Molta gente viaggia a Minorca per conoscere i suoi resti preistorici e non esiste una scuola che non includa nella sua agenda didattica la cultura talaiotica dell'isola. 

Le nostre 3 visite imprescindibili

Naveta Des Tudons

La Naveta d'Es Tudons è il monumento preistorico più famoso di Minorca ed è l'edificio più antico d'Europa.

Torre d'en Galmés

Torre d'en Galmés è il villaggio preistorico più importante delle Baleari. Nel suo massimo splendore, si calcola che qui vissero circa 900 persone.

Torralba d'en Salord

Il villaggio preistorico di Torralba d'en Salord è uno dei più importanti di Minorca. Il suo punto d'interesse più famoso è la Taula di Torralba.

Altri reperti preistorici a Minorca

Talatí de Dalt

Situato a soli 4 chilometri da Mahón, el Talatí de Dalt es uno de los poblados prehistóricos más importantes de Menorca. Conócelo.

Torretrencada

Torretrencada è un villaggio preistorico di Minorca, abitato fino alla fine dell'epoca romana. Si trova vicino a Ciutadella.

Torrellafuda

Torrellafuda si trova vicino a Torretrencada e la sua ubicazione in una foresta di querce la rende una visita realmente gradecole.

Necropoli di Cala Morell

La Necropoli di Cala Morell è probabilmente la necropoli più interessante dell'isola. Qui potrete vedere gratuitamente 14 grotte.

Se volete visitare anche altri resti preistorici, potete visitare Son Catlar. Questa località si trova vicino a Ciutadella, dirigendocisi verso Son Saura.